mercoledì 13 marzo 2013

il neodeputato grillino al self-service di Montecitorio: "il pranzo 6 euro. Troppo poco?"




Dal profilo del neodeputato grillino Ferdinando Dino Alberti  il resoconto del primo pranzo all'interno del Palazzo di Montecitorio:
"Ieri siamo andati a pranzo alla mensa dei dipendenti di Montecitorio. A parte lo stupore stampato sulle facce degli addetti al lavoro che non potevano credere che noi volessimo mangiare con i comuni mortali... E a parte il fatto che ci è stato spiegato "come utilizzare il vassoio della mensa self-service"... A parte questo, quello che vedete nella foto è lo scontrino. Ora, io non so giudicare se sia un giusto prezzo perché non ho mai usufruito di buoni pasto e mense aziendali, quindi chiedo a chi fa uso di un servizio simile sul proprio posto di lavoro: è un giusto prezzo? Perché se lo è, allora sarà il posto dove consumeremo i nostri pasti. PS: Tenete presente che Montecitorio ha più di mille dipendenti quindi è paragonabile ad una Grande Azienda. PPS: Gli addetti e i commessi sono persone fantastiche. PPPS: Domani proviamo la buvette per verificare i prezzi.



62 commenti:

  1. Risposte
    1. Viene difficile concepire che c'è una certa differenza tra mensa Universitaria e mensa a montecitorio.??
      Per pagare 1000 dipendenti, non bastano 6 euro a pranzo, non è il costo delle materie a preoccupare, ma il costo del personale.
      Come vengono pagati?, quelli scontrini son solo di facciata?..

      Elimina
    2. :-D e tu sei ridicolo! vota i soliti e comprati la vasellina! mi raccomando!!!

      Elimina
    3. Se prendi 11mila euro al mese e paghi un pasto 6.00euro c'è qualcosa che non va!

      Elimina
  2. Si, in una tavola calda a Firenze si pagano almeno il doppio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M allor si strunz? che cazzo paragoni la tavola calda per una mensa aziendale?

      Elimina
  3. Certo, è il prezzo di una mensa. Ciò che è diverso, è lo stipendio di una o di uno che paga quel prezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco.
      "Hai centrato il punto" (mi piace)

      Elimina
    2. E te pareva . I Nostri Boriosi intelettuali sinistrati giudicano una discussione normale come un assurdità E Spostano il Discorso da abili mistificatori sulle future retribuzioni dei cittadini dell'MS5 .
      Miei Cari boriosetti come in Sicilia avrete amare sorprese .

      Elimina
    3. un tiket aziendale...una percentuale la mette l'azienda e una percentuale la mette l'operaio..quindi vorrei sapere quanti soldi mettete voi nel tiket? :P
      e' quello che si spera ..un governo o un italia come la sicilia..speriamo..anche xk cosi lo stipendio sti parlamentari lo prendono e non fanno na' mazza..destra..sinistra e m5s..intanto xk non andate a zappare ..ci sono tanti giardini x roma..a raccogliere le siringhe..a guadagnarvi lo stipendio..invece di fare le gite x roma..non provate a dire che siete uguali agli operai..ma neanche x scherzo..sia chiaro che ci vedo bene a zappare..berlusconi bersani grillo... mica e' una vergogna

      Elimina
  4. Per un pranzo mi pare un prezzo onesto, di sicuro i prezzi sono di favore ma nulla di assurdo, certo se il primo era uno spaghetto alle vongole...

    RispondiElimina
  5. io di primo e contorno con bibita, pane e caffè pago 5 euro quindi mi sembra giusto

    RispondiElimina
  6. lavoro presso una struttura di ristoro aziendale .....e si direi che il prezzo è giusto :)

    RispondiElimina
  7. La nostra mensa aziendale convenzionata faceva pagare più o meno lo stesso. Quando i dipendenti sono tanti e stabili, si riescono ad avere ottimi prezzi.

    RispondiElimina
  8. Manca il prezzo del secondo che dovrebbe costare di più. Occhio e croce sembra un prezzo giusto. In ENi si paga 1,10€
    In generale comunque nelle grosse aziende il pranzo è pagato dall'azienda che copre la maggior parte del costo lasciando una trattenuta al dipendente

    RispondiElimina
  9. IO, convenzione aziendale di una AUSL, pago per un piatto, acqua e caffè 1,55 euro

    RispondiElimina
  10. Alla camst di bologna ci vuole il doppio circa

    RispondiElimina
  11. Mensa ferrovie a cagliari 12 euro e gli stipendi 10 volte di meno di un parlamentare

    RispondiElimina
  12. Ditta di microelettronica di calibro mondiale, vent'anni fa, con la mensa INTERNA, qualunque fosse l'assetto societario con coloro che si occupavano del catering, detraeva 800 lire (40 centesimi di euro) a pasto completo al dipendente.
    A questo sta chiedendo di paragonarlo, non a mangiare ad un bar (che poi con i dieci euro di ticket per chi ne usufruisce e' gratis, o no?).
    La qualita' della suddetta mensa era eccellente, se non esattamente Nouvelle Cuisine.
    Bisogna capire se il valore oggettivo del pasto consumato dal Deputato Dino Alberti sia in realta' sproporzionato all'esborso.
    Lo scontrino di per se' non racconta che meta' della storia.

    RispondiElimina
  13. Un primo piatto con 2 contorni e un acqua a 6€ è onesto per una mensa.

    RispondiElimina
  14. In caserma, la mensa di servizio per un primo, secondo, contorno e frutta chiede 4,7€ quindi direi che il prezzo è più che giusto; son mense aziendali inutile comparare con quanto avviene se ci si presenta al ristorante.

    RispondiElimina
  15. Ok, il prezzo è giusto. Rif. Nord Est

    RispondiElimina
  16. Mah.. Io lavoratore di esperienza, laureato, che lavora in un call center... 8 ore e 30 al giorno. 2 pause da videoterminale.. (non vuol dire pausa lavoro) .. con ca. stipendio di 1000€

    ditta di 5000 addetti - non abbiamo mensa ne rimborsi. Quindi salto il pranzo o l cena. a seconda del turno.. tutti i giorni, compreso sabato e domenica se sono in turno!!!

    Fate VOI com'è messa l'Italia.. senza discutere dei prossimi 5000 licenziamenti telecom e dei prossimi 700+100 Vodafone.. ;-)

    RispondiElimina
  17. E' il prezzo che, più o meno, paghiamo alla mensa dell'Università di Salerno....

    RispondiElimina
  18. alle mense ATAC il prezzo per un pranzo completo e di discreta bontà è di 2,10 euro.

    RispondiElimina
  19. mensa ospedaliera niguarda cà granda dipendenti scarsi 4000 spesa per il pasto 7,03 ... bisogna capi il pasto da cosa era composto .....

    RispondiElimina
  20. fa pure lo gnorri sto cretino? E' un privilegio,certo che lo è.

    RispondiElimina
  21. e te credo che i commessi so' persone fantastiche, quatambiano 70.000 euri all'anno.
    Mo' quanno se attuerà er piano 1 a 12 come rapporto de stipendio, visto che i grillini abbasseranno gli stipendi degli onorevoli a 70.000 annui, ai commessi lo stipendio diventerà di 5000 annui e saranno tutti neri incazzati come bestie perchè rientreranno nel partito degli under 70.000
    come è giusto che sia

    RispondiElimina
  22. Io non ho capito. Secondo lui il prezzo deve essere basso o alto? Perché se é basso é vero che lui paga poco ma i costi che non vengono coperti dalla tariffe applicate sono comunque a carico della Camera. O no??? Infatti, proprio sull'onda delle lotte contro i costi della politica, di cui i grillini sono i massimi esponenti, il Senato aumentò i prezzi del ristorante interno riservato ai senatori, in quanto si consideravao i prezzi precedenti troppo bassi e quindi un privilegio; il risultato é stato che i senatori hanno iniziato a disertarlo, preferendo altri ristoranti della zona, con la conseguenza finale che il ristorante é stato chiuso e tutti i dipendenti licenziati. Questa é per me una degenerazione sulla pelle di poveracci. Che la tariffa sia pagata dal deputato interamente, o sia coperta in parte dalla Camera , i soldi sempre da lì escono.

    RispondiElimina
  23. Comunque ci faranno sapere anche come sono i bagni? Ci chiederà un parere sulla qualità della carta igienica, se magari é troppo raffinata e costa troppo? Va bene la trasparenza, ma finora hanno postato tesserini parlamentari e scontrini fiscali, rasentano il ridicolo.

    RispondiElimina
  24. No so voi, ma io un pranzo di lavoro lo pago mediamente sui € 10.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei il solo, e scommetto che non guadagni 11.000 euro.

      Elimina
  25. Il mio pasto, che generalmente fa cagare, costa almeno 10 euro con il caffè... in una,mensa con convenzione. Il mio ticket è di 5,16 euro da 8 anni. Senza menù, il primo costa 5/6 euro e il secondo 7/9 euro.

    RispondiElimina
  26. io non so se è giusto o meno. io sono una partita iva delle peggio sfruttate, non ho contributi per permettermi lauti pasti né tanto meno mangio chissà che cosa per scaricare, con quello che guadagno è tanto se arrivo a fine mese mangiando un panino a pranzo.
    per me la questione non è se è giusto o meno quel prezzo ma è se per quel prezzo quella mensa a montecitorio prende dei contributi da parte dello stato!
    se così fosse quel prezzo non è giusto, siete lì, votati anche da me, per cambiare il sistema eliminando i privilegi. Fatelo per favore.

    RispondiElimina
  27. a Dublino, alla mensa di una grande compagnia, un panino con cotoletta: €4.50, acqua gratis ai distributori. Se compri la bottiglietta €1.50. Un primo/secondo sui €5.70. Stipendio medio/medio-alto. (C'e' una differenza di prezzo per interni/esterni). Mi sembra un prezzo quasi normale per una mensa e per l'Italia. Riguardo il rapporto stipendio/prezzo beh, la mensa deve servire per il primo e l'ultimo dipendente della scala gerarchica nello stesso modo.

    RispondiElimina
  28. ma è fiscale?! non mi pare! :)

    RispondiElimina
  29. Diciamo che il prezzo è troppo BASSO per chi guadagna 40mila € a spese di uno stato disastrato!!

    RispondiElimina
  30. Pago 4 euro all'universita di padova.. Prezzo giusto:)

    RispondiElimina
  31. LAVORO IN UN SUPERMERCATO,AZIENDA MEDIO/GRANDE PASTO ALLA MENSA CA 7,50 PIU IVA TOT 8,25 DI PER SE MI SEMBRA UN PREZZO ONESTO

    RispondiElimina
  32. 50 cent una bottiglietta d'acqua, e perché in qualsiasi bar non costa meno di 1 €?

    RispondiElimina
  33. Io ho la fortuna di lavorare per una multinazionale che avendo pietà dei miei 1100 ero mensili offre un pranzo DA FAVOLA a 1.55€ a pasto... Secondo il mio punto di vista, rapportato allo stipendio di un parlamentare è un prezzo onesto.
    #approved

    RispondiElimina
  34. Leggo dei commenti assurdi...........che gente str....za . Bravo Ferdinando, fai bene a domandare, essere curioso, continua così siete la nostra speranza ! E complimenti per la trasparenza ! Il prezzo è corretto, si parla di una mensa e hai mangiato un piatto di pasta con acqua e non essendo stato in un ristorante direi che il prezzo è più che giusto. Bisognerebbe che fosse così in tante mense , sarebbe bello !

    RispondiElimina
  35. Bella Anto, quoto pienamente, agli altri finocchi che gli prude il culo dico : Alle prossime elezioni votate ancora chi non rinuncia neanche ai rimborsi e la pappa la vanno a fare gratis.

    RispondiElimina
  36. Dipende da cosa c'era dentro il piatto. Se filetto, pasta con tartufo o pasta al pomodoro, se gamberoni o alici. Da casalinga ti dico che il costo dipende dalle materie prime. Da lavoratrice invece ti informo che mi danno un ticket da 5,29 euro, ed al bar ci prendo appena un tramezzino un succo e per il caffe' ci devo pagare la differenza. 6 euro puo' essere pochissimo come onestissimo, ripeto, dipende dalle cose che hai mangiato. Una fiorentina costa piu' di una frittata.

    RispondiElimina
  37. ma come mai che un post così insignificante raccoglie più di 50 commenti e per di più tutti di gente che avrebbe dovuto apprezzare la nascita di un
    partito degli under 70.000

    RispondiElimina
  38. come ho letto altri post...dipende cosa c'è nel piatto, allora si potrà anche capire se la spesa è ragionata. Io per la mensa pago 1.60 con primo secondo contorno e frutta o dessert..ma sicuro non sarà come quella di motecitorio..

    RispondiElimina
  39. ....non potevano credere che noi volessimo mangiare con i comuni mortali...
    questo neanche è entrato in parlamento e gia si crede un immortale. Tralascio ogni altro commento perchè mi vengono da dire solo parolacce.

    RispondiElimina
  40. Babayetu capisci solo il cazzo che ti frega, la frase è pensata dagli addetti ai lavori :" Ma come ?? l'onorevole mangia con i comuni mortali ?" e ancora " non potevano credere che noi volessimo mangiare come tutte le persone normali". Continua a capire quello che ti fa più comodo. STRUNZ.

    RispondiElimina
  41. Bravo! Sei il primo parlamentare a pubblicare una cosa che tutti gli altri per vergogna nascondevano. Questo ti fa onore e per noi è una piccola speranza di cambiamento. Il prezzo pagato per il pranzo è in linea con i prezzi praticati dalle mense aziendali, ed è corretto se a pagare è un operaio, ma nel vostro caso si potrebbe pretendere di più

    RispondiElimina
  42. Nella mia azienda la mensa si paga 2,10 €. Chi non ha mensa prende un buono pasto di 5,16€. Il prezzo pagato mi sembra congruo...

    Ma la domanda è un'altra.... quale è il contributo dello Stato per ogni pasto? forse qui si avrebbero delle sorprese!!!

    RispondiElimina
  43. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  44. secondo me è troppo poco !
    con sei euro non mangio tutta quella roba nemmeno se me la cucino io !

    RispondiElimina
  45. avevavo giurato che non ci avrebbero mai mangiato, là dentro: coerenza dove...?

    RispondiElimina
  46. che vuol dire "prezzo 3"?? che ci sono listini differenti??? dipende da chi sei?? comunque 6€ son pochi, se in pausa pranzo dovessi prendere 2 contorni minimo mi ci vogliono €6 + il primo altri 6€ e l'acqua minimo € 1, t'è andata bene vai ...

    RispondiElimina
  47. dunque, per prima cosa avevate detto che la dentro non ci avreste mai mangiato e poi ti dico una ocsa: prima di lamentarti o gioire, fatti un giro all'ospedale SAN camillo DI Roma, quando passano il pranzo e guarda ed assaggia cosa ti passano per 13€ (tanto è il costo di un pasto completo) fammi sapere.

    RispondiElimina
  48. per una mensa aziendale e' un prezzo equo.. certo non e' paragonabile ad un bar dove un primo costa almeno 4 euro, i contorni 2,50 e l'acqua 1 euro.. per un totale di 10 euro

    RispondiElimina
  49. apprezzabile la trasparenza e la volontà di condividere. Comunque il prezzo da te pagato è onesto/tendente al basso. E' onesto per una mensa, ma non riesco proprio a immaginarmi un sistema mensa a Montecitorio. Il problema vero è il costo che deve sostenere chi una mensa non ce l'ha e mangia fuori tutti i giorni. Io ho un buono pasto giornaliero di € 5,16, e ogni giorno ne spendo come minimo € 7. E non vivo in una metropoli.

    RispondiElimina
  50. Teste di pesce il problema non è se tanto o poco...il problema è quanto costa allo stato quel pranzo...il grilletto può pagare anche sei euro, ma se allo stato costa 30 è li il problema

    RispondiElimina
  51. ...Beh per giudicare il prezzo si deve vedere la qualità e la sostanza di quello che viene dato! Alla mensa dell'ente statale in cui lavoro e il cui prezzo per il pasto completo primo secodno contorno e frutto, è di oltre 7 euro, ma la sfido a riuscire a mangiare quello che viene offerto.... frutta di 3 scelta, pasta condita non si sa bene con cosa e sempre dello stesso sapore, carne di pessima qualità! FACCIAMO A CAMBIO?? LEI VIENE A MANGIARE I SUOI 6 EURO QUI E IO VENGO LI????

    RispondiElimina
  52. Il prezzo è esageratamente basso in una normale trattoria dove va la gente "quella che lavora" pasto a prezzo fisso almeno 10 euro.
    Caro Ferdinando Dino Alberti quello che hai mangiato costa almeno 600 euro, con che cosa pensi di pagare gli stipendi dei 1000 e più dipendenti di Montecitorio con una pacca sulle spalle e 800 euro al mese ?
    Svegliati grillino svegliati non vi abbiamo votato per raccontare baggianate via web ma per risolvere i problemi della gente. Dillo anche al tuo capo mascherato.

    RispondiElimina
  53. sinceramente non mi preoccupo di far polemica su un pasto che può costare 6 o 10 euro, dove lo scarto è molto basso. magari mi preoccuperei di levare le auto blu, i porta borsa, tutte le agevolazioni quali possan essere cinema teatri voli aerei viaggi in treno e altro (troppo lunga la lista). se è vero che devono guadagnar così tanto che almeno spendano i propri soldi come tutti, e magari quando poi van dal benzinaio e con 50 euro non fan neanchè mezzo pieno può essere che gli venga in mente di far abbassare il prezzo della benzina. ma lasciamoci pure il pasto a 6 euro...

    RispondiElimina