giovedì 28 marzo 2013

L'onorevole grillino viaggia in auto blu? e chi se ne frega!


Venturini sale sull'auto blu di servizio con autista e lampeggiante
Antonio Venturini, deputato e vicepresidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, è immortalata in questa foto mentre sale sull'auto blu con autista e lampeggiante che lo riporterà a Palermo.
Lui si giustifica che non avendo auto e non essendo possibile percorrere a piedi il tragitto da Sigonella a Palermo è stato costretto ad utilizzare l'auto blu, cioè una delle 10 l'auto di servizio che la Regione mette a disposizione delle alte cariche istituzionali, con tanto di autisti pagati con i soldi pubblici per portare in giro i politici siciliani.
Venturini balbetta una difesa a dir poco patetica, arrivando a dire che esiste una distinzione tra l'auto blu e l'auto di servizio: dal punto di vista formale , forse il deputato grillino non è a conoscenza, le auto blu nella legislazione non esistono, è un modo di dire, una semplificazione giornalistica: la loro definizione giuridica è appunto "auto di servizio".
D'altra parte, è innegabile come ormai sia diventato fin troppo patetico il tiro al grillino che da mesi i mass-media portano avanti cercando di individuare il pelo nell'uovo nel M5S, nascondendo e ignorando invece le travi negli occhi che caratterizzano l'operato degli altri membri della classe politica attuale.
Tuttavia la maggior responsabilità è dei grillini stessi che, per malafede o ingenuità, hanno baricentrato l'attenzione sui pranzi alla bouvette, l'auto blu, il vitalizio parlamentare, promettendo una discontinuità che poi non hanno saputo perseguire. Il caso dell'auto blu di Venturini è emblematico da questo punto di vista:
"Per quanto riguarda l'altro privilegio, quello delle auto blu, l'abbiamo già detto mille volte: noi rinunciamo a questo tipo di benefit. La macchina resterà parcheggiata da qualche parte. A noi non interessa. Non utilizzeremo assolutamente l'auto blu" (Antonio Venturino, M5S, vicepresidente dell'assemblea regionale siciliana, 12 dicembre 2012)"Oggi non ho usato l'auto blu, ma di servizio. Qualcuno dirà che era un'auto blu, ma non lo è. Per motivi di tempo abbiamo usato un'auto di servizio, chiamiamola auto aziendale, dell'azienda Ars".(Antonio Venturino in visita a Sigonella, 27 Marzo 2013).
Un consiglio? Lasciate perdere queste cretinate, utilizzare le auto blu di servizio per motivi istituzionali (e non per portare la moglie a far la spesa) è legittimo ed è inutile che vi caricate di un'aspettativa che non potrete soddisfare mai al 100%: occupatevi di cose serie. occupatevi dei problemi gravi che attanagliano il nostro paese, con 4 milioni di disoccupati, con una precarietà dilagante, piccoli imprenditori che chiudono, famiglie e pensionati che non arrivano a fine mese, SAPETE CHE COSA CE NE PUO' FREGARE SE UTILIZZATE L'AUTO BLU per guadagnare tempo e ottimizzare lo stesso, al fine di legiferare i provvedimenti opportuni per contrastare il degrado e il disagio sociale nel quale sta sprofondando il nostro paese?

11 commenti:

  1. A ragà..se pure Celentano inizia a bacchettare Grillo e grillini, vuol dire che la situazione loro non è buona per nulla...

    RispondiElimina
  2. Cercate di postare informazioni corrette!
    Per fortuna i disoccupati sono solo 3 milioni!
    http://www.repubblica.it/economia/2013/03/01/news/lavoro_a_gennaio_3_milioni_di_disocupati_istat_in_un_anno_aumentati_del_22_7_-53636961/

    4 milioni erano i posti di lavoro che il Cialtrone aveva promesso, cioè [in teoria] l'Italia non avrebbe più avuto disoccupati e sarebbe diventato un attrazioni per gente in cerca di occupazione di tutta Europa e Africa! Indipendentemente da qualsiasi ideologia politica, veramente promesse senza alcuna possibilità di diventare realtà!

    RispondiElimina
  3. A dire il vero, parrebbe che Venturini, pur dichiarando di non possedere un'auto, abbia trattenuto tra gennaio e febbraio 1100 uro per rimborso spese benzina

    http://palermo.repubblica.it/cronaca/2013/03/27/news/se_i_proclami_diventano_boomerang-55481129/

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. NOI del partito degli under 70.000 siamo per un aumento delle licenze dei taxi e per l'abolizione TOTALE delle auto cosiddette blu.
    Rimborso spese taxi tramite esposizione delle stesse a piè di lista con relativo giustificativo o ricevuta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era uno dei pezzi forti di Bersani ministro..ovviamente osteggiato dalla casta dei taxisti...

      Elimina
  6. il problema non è l'auto blu o addormentarsi al senato o prendere un rimborso spese o mangiare alla mensa del parlamento, il problema è che i grillini hanno fatto campagna elettorale per anni usando sciocchezze di questo tipo per convincere gli imbecilli a votarli!

    RispondiElimina
  7. Venturini fuori dalle palle, subito! Senza indugiare oltre.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Il problema è che il M5S nella posizione in cui si è messo è molto vulnerabile, Grillo ha predicato bene contro i problemi della politica ma il M5S è fatto di esseri umani, e come tali sbaglieranno è normale, nessuno è perfetto... però se loro commettono un piccolo errore i giornali li mettono al patibolo, anche per delle cazzate (basta una foto con gli occhi chiusi), mentre se i vecchi "famosi" politici continuano a rubare miliardi il pensiero è "tanto lo facevano già da prima" e nessuno li considera...
    Ma chi rappresenta veramente il cancro da estirpare?

    RispondiElimina